In questo momento sicuramente starete pensando: “Già, ma voi siete un’azienda di hosting WordPress gestito, siete sicuramente prevenuti.” Obiettivamente abbiamo il vantaggio di vedere le prospettive nel modo corretto perchè nel nostro team abbiamo amministratori di sistema che gestiscono tutti i nostri server per i clienti perciò sappiamo cosa serve per farlo correttamente e perché, per la maggior parte degli utenti di WordPress, fare l’amministratore di sistema è in realtà una cattiva idea.

Nei social media e nei forum si legge spesso che è meglio usare un hosting condiviso, tipo ad esempio Siteground o Bluehost, è meglio che usare un hosting WordPress gestito come WPManage perchè si risparmiano molti soldi gestendo il server in proprio. Sfortunatamente, nessuno dice mai cosa comporta tutto questo e quanto tempo viene sprecato con queste soluzioni.
Infatti alla prima impressione e per un utente occasionale di WordPress può sembrare facile ed economico, ma il risultato finale è che probabilmente si finisce per impiegare molto più tempo e molto più denaro di quanto previsto.

In questo momento sicuramente starete pensando: “Già, ma voi siete un’azienda di hosting WordPress gestito, siete sicuramente prevenuti.” Obiettivamente abbiamo il vantaggio di vedere le prospettive nel modo corretto perchè nel nostro team abbiamo amministratori di sistema che gestiscono tutti i nostri server per i clienti perciò sappiamo cosa serve per farlo correttamente e perché, per la maggior parte degli utenti di WordPress, fare l’amministratore di sistema è in realtà una cattiva idea.

Addirittura in alcune problematiche situazioni può essere un vero incubo. Essere un amministratore di sistema richiede molta pazienza e competenze, e dovrete essere davvero molto appassionati ed avere tempo da perdere per impegnarvi a risolvere tutti i problemi che si possono verificare nel lavoro quotidiano.

Periodicamente abbiamo anche feedback dai clienti e da quelli che hanno già provato a gestire tutto da soli e poi arrivano al nostro servizio di hosting WordPress gestito, la risposta è quasi sempre: “Ho risolto il problema e alla fine risparmio anche.”.

Se avete in mente di provare a gestire un vostro server (come amministratori di sistema) oppure, in alternativa, di scegliere un provider di hosting WordPress gestito, in questo articolo andiamo a descrivere in analisi tutti i vantaggi e gli svantaggi. Ovviamente, siccome siamo obiettivi, diciamo che ci sono cose positive e negative in entrambe le soluzioni.

Cos’è un Amministratore di Sistema per hosting WordPress?

Per definizione diciamo che un amministratore di sistema, o sysadmin, è una persona a cui viene data la responsabilità di configurare, gestire, aggiornare, tenere i server in esecuzione e sempre operativi. Abbiamo amministratori di sistema per WPManage che lavorano e sono a disposizione dietro le quinte 24 ore su 24, 7 giorni su 7, per garantire che tutto funzioni senza interruzioni. Quando un server si arresta, è compito del sysadmin risolvere il problema e rimetterlo in funzione.

Chiunque, che abbia studiato l’argomento, può essere un amministratore di sistema. Ma questo non significa necessariamente che tutti siano bravi o dovrebbero farlo. Se una persona è responsabile della gestione dei server su cui sono ospitati i suoi siti WordPress, molto probabilmente sta svolgendo attività di amministratore di sistema.
Analizziamo di seguito tutte le responsabilità che in genere riguardano questa attività.

I vantaggi di essere un Amministratore di Sistema

Essere un Amministratore di sistema ha sicuramente dei vantaggi rispetto a tenere uno o più siti in altri tipi di hosting, tuttavia non è cosi semplice come potrebbe sembrare dal momento che bisognerebbe avere conoscenze approfondite per non perdere denaro passando più tempo a risolvere i problemi che a fare il proprio lavoro.
Se siete imprenditori, sviluppatori specializzati in WordPress oppure una Agenzia Web, forse è opportuno riflettere su quali siano i compiti più importanti ai quali dedicare il vostro tempo?
E porsi anche un’altra domanda: avete le conoscenze per essere un amministratore di sistema?

1. VPS: hosting davvero economici

Parliamo dei Virtual Private Server (VPS), cioè i server virtuali, in effetti attualmente se si fa una ricerca in rete, possiamo trovarne a prezzo molto basso e questo costo invoglia ad attivarsi per essere l’amministratore di sistema di se stessi. E c’è da dire che se vi siete fatti le ossa e avete la giusta esperienza tecnica, sicuramente è una prospettiva di risparmio.

Dando un’occhiata in giro si trovano VPS a partire dai 5 / 10 dollari al mese. Sono addirittura più economici di molti dei provider di hosting condiviso, alcuni offrono anche piani di pagamento variabili dal basso in alto che dipendono dalle risorse che vengono utilizzate.

C’è però una ragione per cui questo percorso viene in genere definito come hosting fai-da-te, cioè il fatto che queste macchine non sono plug-and-play. E’ vero che si paga per CPU, RAM, disco, ecc. e molte hanno app ad un clic e facilità di acquisto e configurazione, ma attenzione, siete voi i responsabili di tutto il resto, e tutto il resto è ciò che fa funzionare bene il vostro software ed il vostro lavoro.

2. Pieno controllo

Ovviamente, uno dei maggiori vantaggi di essere voi l’amministratore di sistema è di avere il pieno controllo su tutto. Si può installare ed eseguire tutto quel che si vuole sul proprio server. Sentite la necessità di installare un determinato pacchetto software oppure una estensione per PHP? Non dovete preoccuparvi di chiedere niente a nessuno, nè di attendere le risposte di un team di supporto, vi basta semplicemente entrare nel vostro server e installare tutto da soli.

3. Accesso completo alla Root di sistema

Un amministratore di sistema sa che per installare quello che vuole normalmente è richiesto l’accesso alla root di sistema sul server. Al contrario si utilizza un host WordPress gestito non è possibile avere accesso alla root di sistema. Per quale motivo? Ovviamente perchè l’host non può correre il rischio di avere dei problemi a causa vostra. Basta un comando errato per bloccare e mandare in down il vostro server. L’accesso alla root è in realtà una “lama a doppio taglio” da tenere in mano perchè, se si hanno le competenze, serve avere accesso completo alla root, ma bisogna fare molta attenzione e se non si hanno le competenze necessarie meglio lasciar stare per non crearsi dei problemi a volte irrisolvibili.
Però può essere un motivo valido è a volte persino la ragione principale per cui gli utenti scelgono di gestire i propri server: vogliono avere il pieno controllo.
Ma come spunto di riflessione: è meglio avere il pieno controllo e maggiori costi di gestione, magari dovendo assumere uno sviluppatore, o impegnando molto del proprio tempo a disposizione oppure usufruire di un servizio come WPManage che offre il servizio in modo veramente efficace ed affidabile a costi davvero accessibili?

4. È possibile avere ottime prestazioni e talvolta eccezionali

Un altro vantaggio è che, se configurato correttamente (ovviamente questo richiede conoscenze approfondite e veramente molto lavoro), si possono raggiungere delle ottime prestazioni e se siete bravi a gestire da voi i vostri server anche talvolta prestazioni eccelse. Ciò si può verificare perché le risorse barebone sono in genere abbastanza economiche e proprio dal momento che gestite tutto potete star sicuri che nessuna risorsa verrà con altri siti. Questa economicità può portare ad esagerare nell’acquisto di risorse ed in effetti, molti utenti, forse la maggior parte, tendono a esagerare acquistando più risorse di quelle effettivamente utilizzate dai loro siti WordPress, che non servono e non verranno mai utilizzate.

Gli svantaggi di essere un Amministratore di Sistema

Abbiamo affrontato i vantaggi, ma bisogna analizzare anche i molti svantaggi che derivano dall’essere amministratori di sistema. Effettivamente ci sono molti più svantaggi che vantaggi a farlo in proprio, però questo è anche il motivo per cui il lavoro di un amministratore di sistema diventa cosi importante.
C’è solo da porsi la fatidica domanda: devo essere proprio io quella persona e fare da solo l’amministratore di sistema oppure è meglio delegare a chi può farlo, forse meglio, in modo efficiente ed economico?

1. L’installazione e la configurazione del server sono interamente sotto la vostra responsabilità

Ogni volta che avete bisogno di un nuovo server, ovviamente la configurazione è interamente a vostro carico. Sia che utilizziate una macchina barebone oppure un VPS, significa di solito far girare una nuova macchina. Per cui è meglio capire quanta RAM, CPU e di quale versione o estensioni PHP ha bisogno il vostro sito WordPress in base a traffico e utilizzo. È inoltre necessario conoscere i requisiti di memoria e per il database (pool di buffer InnoDB per il database, requisiti di memoria del sistema, requisiti dei worker php-fpm, ecc.).

Una volta in esecuzione, dovrete configurarlo. A seconda di quello di cui avete bisogno, questo potrebbe includere tutti i tipi di attività, come ad esempio:

Se state utilizzando una macchina barebone, l’installazione (e l’aggiornamento) e la configurazione di tutti i servizi richiesti per WordPress possono richiedere parecchio tempo, a volte, giorni. Se per altro avete la possibilità di un programma di installazione automatica, comunque non avete ancora la minima idea di come mantenere le macchine aggiornate o protette. Lo stesso vale per le impostazioni di MySQL e php-fpm. Sapere esattamente cosa cambiare e quale valore impostare può fare la differenza tra un sito WordPress normale o lento oppure veloce, come tra il giorno e la notte.

La maggior parte degli utenti non si rende conto di tutto quello che accade dietro le quinte. In WPManage, compiliamo una serie di pacchetti Linux in modo ottimizzato per avere le massime prestazioni. Questo è quasi impossibile da fare da soli, quindi fin dall’inizio sarete in svantaggio perdendo in prestazioni. I nostri set di regole Nginx/Apache nascono dalla nostra esperienza basata su migliaia di siti WordPress semplici o ad alto traffico. Questi set di regole includono tutto, dalla sicurezza alle rifiniture sulle prestazioni ed ogni sito WordPress da noi gestito ha il suo set di configurazione personalizzato ed appropriato alle sue esigenze.

Abbiamo a disposizione di tutti i pacchetti software e di tutte le estensioni PHP utilizzate comunemente dai clienti. E per quelli di voi che potrebbero non avere familiarità con l’installazione di software lato server, questi pacchetti in genere non sono programmi che si installano con un solo clic, ma richiedono tempo e lavoro per funzionare e per funzionare al meglio.

E, quando avrete finito siete appena all’inizio: ancora dovrete ancora installare e configurare il vostro sito WordPress.

Chiaramente se usufruite di un hosting WordPress gestito come WPManage, non dovrete mai configurare nulla sul server, non ce n’è bisogno, sarà tutto configurato ed ottimizzato in modo perfetto per il vostro sito WordPress. Ogni sito WordPress che volete usare, uno dieci o cento, avraà la sua precisa ed ottimizzata configurazione e la vostra scelta, se lo volete fare, sarà semplicemente quello di cercare di scegliere strategicamente tra le molteplici diverse località dei data center che offriamo per ospitare il vostro sito.

Avete bisogno di un nuovo pacchetto software o di installare un’estensione PHP? In realtà, molto probabilmente, è già in esecuzione sui nostri server. Ma se non lo fosse, non dovrete neanche faticare, basta una segnalazione e lo facciamo noi per voi.

2. I Backup sono di vostra competenza

Se gestite da soli i vostri server VPS, se ne volete avere, dovrete trovare una vostra soluzione di backup. Probabilmente i provider offriranno un servizio extra per questo, ma solo per il server, molto difficilmente avrete una soluzione di backup per WordPress e probabilmente potreste anche configurare una soluzione di backup offsite separata per il vostro stesso sito WordPress, specialmente se avete più siti in un solo server. L’archiviazione avrà un costo aggiuntivo, sia per la soluzione che per lo spazio su disco.
Su WPManage, i backup non potrebbero essere più semplici di come sono effettivamente organizzati! Ogni server ha il suo backup, ed ogni spazio WordPress ha il suo backup, giornaliero e già questo offre due livelli di sicurezza per non perdere nessun dato inoltre offriamo, senza costi aggiuntivi tutto compreso nel prezzo, la nostra soluzione per WordPress, in modo da offrirvi Backup divisi tra database e files, scaricabili in modo autonomo in ogni momento e non come fanno altri hosting per esempio Kinsta, che non consentono di installare plugin di backup e consentono solo download programmati e parziali, ma con noi oltre tutto questo potete anche installare qualsiasi plugin e qualsiasi plugin di backup di vostra preferenza e farci quello che volete scaricando quando volete, inoltre abbiamo diverse possibilità di ripristino, subito, one click, per risolvere in modo immediato qualsiasi problematica dovesse succedere.

3. WordPress e server sicuri? Dipende da Voi

Quando gestite i vostri server, la messa in sicurezza dipende da voi. Capire come funziona, in generale, la sicurezza di un server richiede anni di esperienza.

Dovreste tener presente che siete responsabili se un codice dannoso entra nella vostra rete o se qualcuno lancia un attacco hacker al vostro sito WordPress cambiandogli letteralmente i connotati. Poi ci sono, tra gli altri, anche gli attacchi DDoS, che possono letteralmente mettere offline il vostro intero server in pochissimo tempo. E, fidatevi di chi fa questo lavoro tutti i giorni, certi tipi di attacchi arrivano sempre nei giorni di festa o nel momento peggiore a rendere più complicato il vostro lavoro. Sarà meglio che sappiate come identificare la fonte e bloccarla.
La protezione del server e dei siti WordPress richiede una serie di diverse attività, difficili da fare da soli o costose, come ad esempio:

Volete davvero trascorrere il vostro weekend cercando di respingere un hacker o fermare un attacco DDoS? Forse è meglio investire risorse nel vostro lavoro o godervi il meritato riposo e lasciare questo compito a WPManage.

Nulla è mai a prova di hack al 100%, tantomeno WordPress e questo è il motivo per cui è meglio che lasciate questo lavoro ai nostri esperti che hanno affrontato e risolto con soddisfazione molti casi. Siamo proattivi sui ogni nostro sito WordPress perchè prendiamo la sicurezza di siti e server molto seriamente.

4. Velocizzare e scegliere la giusta soluzione di caching con WordPress

Il caching è un livello di storage dei dati che memorizza un sottoinsieme di dati, in genere di natura temporanea, per rispondere alle richieste più rapidamente di quanto non sarebbe possibile accedendo ogni volta al percorso principale in cui si trovano i dati. In termini semplici, riduce il carico di lavoro necessario per generare una visualizzazione di pagina aumentando di conseguenza la velocità di visualizzazione della pagina stessa. Questo è in genere ciò che consente a WordPress di mostrare le proprie pagine a velocità superiore.
Si possono utilizzare due approcci: a livello di server o a livello di WordPress, ma si puà anche utilizzare un approccio ibrido.

A meno che non abbiate provato decine di soluzioni e tecnologie diverse tra quelle disponibili, come fare a sapere qual è il sistema migliore o il più veloce? Come amministratori di sistema, dovrete conoscere la differenza tra cache bytecode, cache a oggetti, cache di pagine, Varnish, Redis, ecc., e in che modo queste soluzioni interagiscono con il server e i plugin. Avere una soluzione di caching ben sintonizzata fa la differenza tra un sito WordPress lento e un sito veloce. Ed inoltre tenere presente che ogni sito WordPress è diverso e di conseguenza ha bisogno della sua specifica ottimizzazione.

Tutto questo richiede un grande dispendio di tempo perchè oltre ad ogni ottimizzazione bisogna fare tantissimi test di verifica e chi ci ha provato anche con soluzioni fai-da-te sa sicuramente di cosa stiamo parlando. Ricordatevi che avere un sito WordPress veloce è importante, non solo per l’esperienza utente, ma anche lato SEO.

WPManage fa tutto questo per voi e lo fa in maniera ottimale, personalizzata e testata per ogni sito. Non serve installare nessun plugin in WordPress, non dovete fare assolutamente niente, ci pensiamo noi, siamo esperti in velocizzazione di siti WordPress, per esempio provate a dare un’occhiata a questo sito per verificare direttamente cosa significa ottenere il massimo da WordPress in termini di prestazioni.

5. Ambiente di Staging

Gli ambienti di staging forniscono un modo semplice e privo di rischi per testare aggiornamenti (plugin, core di WordPress, temi), codice di debug, e a svolgere attività di sviluppo senza alcun impatto sul sito di produzione.

Se gestite da soli i vostri server ovviamente dovete implementare voi stessi la vostra soluzione. Lato server? Un altro problema che dovrete risolvere da soli eviendemente
Esistono soluzioni direttamente incentrate su WordPress, ma ovviamente sono a pagamento, tipo WP Stagecoach (a partire da 120 dollari all’anno) o altre con costi mensili anche accessibili a partire da 2/3 euro mese.

Questa è una differenza importante da tenere presente se confrontate il prezzo della gestione propria di server VPS rispetto al prezzo dell’hosting WordPress gestito, tenendo presente che WPManage la fornisce compresa nel prezzo.

6. Monitoraggio: importante!

Non c’è cosa più fastidione che vedere è il vostro sito WordPress andare in down il venerdì alle 2 di notte e voi non ve ne accorgete fino al lunedì mattina al rientro al lavoro. Questo è rischio riguardante sia il server che i siti WordPress e succede molto spesso dal momento che potrebbero verificarsi una specifica serie di problemi ed eventi che potrebbero metterli offline.

I tempi di inattività dei siti web possono avere conseguenze dirette, ma in diverse modalità, ad esempio:

Per questo è necessario monitorare il server e i siti WordPress 24 ore su 24, 365 giorni all’anno per verificare che tutto funzioni correttamente e senza intoppi. Se gestite da soli i vostri server, probabilmente significa che avrete bisogno di soluzioni di monitoraggio che possano avvisarvi in caso di interruzioni, e questo è un’altro costo da aggiungere al vostro budget.

La nostra organizzazione in WPManage tiene tutti i siti WordPress costantemente sotto controllo 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 e questo significa che saremo i primi ad essere a riscontrare la cosa e di conseguenza i nostri tecnici saranno subito al lavoro per risolvere, ancora prima che voi stessi ve ne rendiate conto, questo vi permetterà di stare più tranquilli e di non preoccuparvi di controllarlo costantemente o durante le vostre vacanze.

7. Risoluzione di problemi WordPress

È la solita mattinata di lavoro e voi siete impegnati nel risolvere le vostre beghe quotidiane, ma improvvisamente vi accorgete, o peggio, i vostri clienti si accorgono che il vostro sito WordPress è diventato improvvisamente lentissimo quasi non navigabile affatto. Dovrete immediatamente lasciare tutto quello che stavate facendo e mettervi a risolvere il problema, ma dove iniziare? Forse è il server che ha tutte le risorse improvvisamente impegnate, oppure è qualcosa proprio sul sito WordPress? Le cause dei problemi possono essere moltissime, centinaia sono solo le cause dei problemi di prestazioni di WordPress.

Se utilizzate WordPress come eCommerce o per vendere iscrizioni in abbonamente, a un certo punto potreste imbattervi in problemi di performance, dato che questi tipi di siti vanno incontro ad una serie di problemi.
Tutto ciò si traduce di nuovo in problemi che causano perdite di tempo e denaro.
Se usufruite del nostro servizio non vi dovrete preoccupare perchè mettiamo immediatamente a disposizione tecnici e risorse per risolvere il o i problemi trovando in ogni modo soluzione nel più breve tempo possibile, senza costi aggiuntivi e soprattutto senza impegnare le vostre risorse in termini di tempo e denaro.

8. L’aggiornamento di software per il server o per WordPress richiede tempo

Dilemma, per fortuna non amletico, come preferireste impiegare il vostro tempo, lavorando alla crescita vostra attività o impegnandolo aggiornando il software?
E’ “obbligatorio” nel momento in cui vorrete gestite server da soli, aggiornare il software frequentemente, non solo, bisogna controllare sempre tutte le patch di sicurezza che escono continuamente e installarle, linux, Nginx, Apache, PHP e qualsiasi altro software utilizziate. Ma questo è “solo” il lato server, poi c’è WordPress, con il suo core, con i plugin che avete installato, con il o i templates che servono al vostro sito. Avete una minima idea di quanto tempo impegna questo lavoro? Inoltre non può essere tralasciato o fatto superficialmente perchè si va incontro a problemi di sicurezza, a malfunzionamenti che incidono sul vostro sito WordPress e di conseguenza sul vostro lavoro. Pensare di fare da soli vuol dire praticamente essere superficiali, alla fine non farlo per niente e giocare con la fortuna se non andare incontro a sicure problematiche. Se utilizzate WordPress per lavoro, pensateci un attimo, forse è meglio affidarsi a un hosting gestito come WPManage.
Perchè chi ha l’hosting WordPress su WPManage non deve installare nulla. Noi impieghiamo solo la più recente e la migliore tecnologia, dall’hardware dei nostri server al software che abbiamo in esecuzione. Indipendentemente dallo sviluppo che fate su WordPress, dal lavoro che il vostro sito Web deve svolgere, avremo sempre le ultime versioni del CMS installate e aggiornate.

9. Impegno di tempo per la ricerca di risposte

E’, purtroppo, inevitabile che a un certo punto ci si imbatte in un problema in cui si dovrà perdere tempo a cercare risposte. E allora anche se si dovrà navigare in rete alla ricerca di risposte o chiedere a un collega, anche questo tempo verrà tolto al vostro lavoro principale.

Costantemente nuovi clienti migrano il loro siti WordPress su WPManage perché trovano difficoltà a risolvere problemi nuovi che incontrano per la prima volta.

I nostri siti WordPress hanno a disposizione il nostro efficace e tempestivo supporto, in grado di affrontare risolvere qualsiasi problema si verifichi con WordPress, sia perchè lo conoscono, sia perchè sanno come affrontarlo e fin’ora non c’è problema WordPress che non abbiamo risolto.

1o. Siete pronti per il successo del vostro sito WordPress?

Avete avuto accesso alla prima pagina di un famoso sito che vi porterà un sacco di traffico oppure avete investito delle risorse in una campagna Google o Facebook con grande successo. Grandi! Ottima prestazione! Ma ciò significa anche e soprattutto che il vostro server sia all’altezza del compito. Probabilmente se usate un hosting condiviso oppure un VPS server a risparmio non reggerà l’urto di questo improvviso aumento di traffico.
In WPManage siamo pronti! La nostra infrastruttura è pronta a gestire gli improvvisi aumenti di traffico e di carico del vostro sito WordPress. Perche? Per il motivo che non mettiamo un limite alle risorse, ogni sito WordPress che è in hosting gestito presso di noi dispone delle risore necessarie in qualsiasi momento esse servano ed allo stesso prezzo di acquisto, senza nessun aumento di prezzo. Una delle nostre specialità è accompagnare la vostra crescita dallo startup in poi, abbiamo clienti decennali che fanno affidamento sul nostro servizio.

Avete dato il giusto valore al vostro tempo? Siete davvero convinti di risparmiare?

Naturalmente non vogliamo fare “i conti nelle vostre tasche” e abbiamo grande rispetto per le vostre scelte per cui, secondo noi, se siete esperti di tecnologia e vi piace lavorare con i server, con ogni probabilità, essere un amministratore di sistema e fare tutto da soli potrebbe essere la strada giusta da percorrere.
Però è importante capire, essere informati e tener conto del vostro tempo valutandolo anche economicamente.

L’hosting WordPress gestito, come quello di WPManage, sicuramente può farvi risparmiare un sacco di soldi e non dovete più preoccuparvi di problemi tecnici, ma soprattutto potete concentrarvi su altri aspetti, come la gestione della vostra attività, la creazione di contenuti, il marketing, le vendite e di tutto quello che fa crescere ed andare avanti bene la vostra azienda, il vostro lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.